Orafo ucciso durante rapina nel cuneese: le indagini

In una villa nella frazione San Lorenzo. I carabinieri stanno vagliando il racconto della moglie dell'imprenditore morto.

Ucciso da ladro cuneo

Aggiornamento 16:30 L'uomo morto è Patrizio Piatti, un orafo di 65 anni e non un imprenditore come trapelato nell'immediatezza dei fatti. L'uomo secondo la versione della moglie è stato ucciso nella sua villa di Santo Stefano Roero, nel cuneese, durante un tentativo di furto. Uno dei due ladri sorpresi avrebbe esploso dei colpi di pistola, uno dei quali ha centrato Piatti alla testa. Il racconto della donna è ancora al vaglio dei carabinieri, dall'abitazione pare non sia stato rubato nulla. Il delitto si sarebbe consumato verso le 7:00, l'orafo come ogni mattina stava per andare al lavoro in un laboratorio che gestiva a Torino con un socio.

Santo Stefano Roero (Cuneo): ucciso da ladro sorpreso in casa


Aggiornamento 12:50

. Prima di fuggire dall'abitazione delle vittima i malviventi avrebbero legato la moglie dell'imprenditore ucciso dal colpo di pistola che sarebbe stato esploso da un ladro. Nella villetta dei coniugi a Santo Stefano Roero, sulla colline di Alba, intanto sono giunti i militari del Ris dei carabinieri. A coordinare le indagini è la Procura di Asti.

Un imprenditore di 62 anni sarebbe stato ucciso durante un tentativo di furto nella sua villa a Santo Stefano Roero, nella frazione San Lorenzo, in provincia di Cuneo.

Un ladro, che forse aveva un complice, si sarebbe introdotto in casa dell'uomo questa mattina verso le 7. Il proprietario di casa lo avrebbe sorpreso e il malvivente avrebbe esploso un colpo di pistola che ha colpito alla testa l'uomo.

La moglie ha detto agli investigatori di una colluttazione scoppiata tra il marito e un ladro sorpresa a rubare, al culmine della lite sarebbe partito il colpo di arma da fuoco che ha lasciato a terra l'imprenditore. Il racconto è al vaglio dei carabinieri.

Inutile l'intervento dei sanitari del 118, l'uomo è deceduto poco dopo essere stato soccorso. Della presunta rapina degenerata in omicidio si occupano i carabinieri di Cuneo che hanno avviato le indagini per risalire agli autori dell’omicidio. In tutta la zona di Santo Stefano Roero sono stati istituiti posti di blocco.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail