Riofreddo: morto il 51enne che ha ucciso la compagna

Un uomo di 51 anni ha ucciso la convivente che voleva lasciarlo a colpi di pistola, poi ha tentato di suicidarsi con la stessa arma.

Omicidio riofreddo

Aggiornamento 15:00. Samuele Sebastiani, l'uomo che ieri sera a Riofreddo ha ucciso la compagna Nicoletta Giannarrusto, è morto questa mattina in ospedale a L'Aquila dove era stato ricoverato dopo essersi sparato un colpo alla tempia. Dietro l'omicidio-suicidio la non accettazione da parte di Sebastiani del fatto che la compagna volesse interrompere la loro relazione.

Riofreddo (Roma): uccide la convivente e tenta il suicidio


Ha ucciso la compagna con un colpo di pistola, poi ha tentato di togliersi la vita con la stessa arma. La tragedia si è consumata ieri sera tardi in una casa a Riofreddo, in provincia di Roma.

Quando sono arrivati i militari dell'Arma, la donna, di 47 anni, è stata trovata a terra morta, il compagno in gravissime condizioni, in fin di vita secondo quanto scrive Il Messaggero oggi.

In base a quanto trapelato fin qui dietro l'omicidio ci sarebbe un movente di natura passionale. L'uomo, di 51 anni, non riusciva ad accettare il fatto che la compagna volesse lasciarlo.

A dare l'allarme dopo il delitto sarebbe stata la figlia della coppia, una bambina di otto anni che avrebbe chiamato i fratellastri avvisandoli dell'accaduto.

Poco dopo in quell'abitazione di Riofreddo sono giunti i carabinieri. Per la donna non c'era ormai più nulla da fare mentre l'uomo in condizioni disperate è stato portato all'ospedale dell'Aquila, dov'è piantonato dai carabinieri.

L'omicida dopo aver sparato alla convivente avrebbe cercato di suicidarsi con un colpo di pistola alla tempia. La telefonata ai carabinieri era arrivata verso le 22.30.

I militari di Vallinfreda, giunti per primi sul posto, hanno trovato la coppia a terra in un lago di sangue. La pistola usata dall'uomo era lì, i carabinieri l'hanno sequestrata per le analisi del caso e i rilievi balistici. Dell'omicidio seguito dal tentato suicidio si occupano i carabinieri della compagnia di Subiaco.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail