Omicidio a Lodi: 52enne trovata morta in casa

Antonella Mazza "é stata ammazzata, i fori nel petto trovati sul cadavere confermano la morte violenta" dice il procuratore capo della Repubblica di Lodi Vincenzo Russo.

omicidio Antonia Mazza Lodi

Omicidio a Lodi dove ieri una donna di 52 anni, Antonella Mazza, è stata trovata morta nella sua casa. A scoprire il cadavere, in un appartamento del centro cittadino, in corso Mazzini, è stato uno dei figli della vittima.

L'uomo, che abita fuori città, era andato a trovare sua madre. Ha suonato più volte al citofono senza ottenere risposta perciò si è fatto aprire il portone da un altro condomino, ma una volta salite le scale e arrivato al piano in cui abitava la donna si è accorto che c'era qualcosa di strano: la porta dell'abitazione era socchiusa, così è entrato trovando la casa a soqquadro e la madre morta.

La causa del decesso sarebbero alcuni fori ben evidenti sul petto di Antonella Mazza, che viveva da sola in quell'appartamento. Nessun dubbio sul fatto che si tratti di omicidio:

"È stata ammazzata, i fori nel petto trovati sul cadavere confermano la morte violenta"

ha dichiarato alla stampa il procuratore capo della Repubblica di Lodi Vincenzo Russo. Con quale arma Antonella Mazza sia stata uccisa non è ancora chiaro.

Gli investigatori dei carabinieri di Lodi dopo aver sentito per ore il figlio della vittima, stanno interrogando vicini di casa, congiunti e amici della 52enne uccisa, a caccia di indizi sul possibile movente. Una vicina di casa avrebbe riferito di aver sentito delle urla sabato sera, grida presumibilmente appena precedenti all'assassinio della donna. Una lite sfociata in omicidio? I vicini di casa avrebbero raccontato anche di un uomo straniero che la donna avrebbe frequentato negli ultimi tempi. Le indagini allo stato non hanno ancora preso nessuna direzione precisa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail