Genova: sequestrati 40 chili di eroina, valore 22 milioni

L'inchiesta, coordinata dalla procura di Bologna, ha scoperto un traffico di eroina dal Pakistan all’Italia. Sei gli arresti.

eroina da overdose genova bologna bergamo

Sono oltre 40 i chili di eroina purissima scoperti e sequestrati dal servizio antifrode della Dogana di Genova e dai carabinieri. Quasi tutta la droga era nascosta in alcuni container provenienti dal Pakistan e "di sosta" nel porto del capoluogo ligure.

Se venduta al dettaglio l'eroina bianca sequestrata, pari a 800.000 dosi, avrebbero fruttato oltre 22 milioni di euro secondo i calcoli degli investigatori.

Il sequestro è frutto non di un improvvisato controllo ma di un lunga e articolata attività investigativa avviata nel bolognese dai carabinieri di Borgo Panigale.

La droga era arrivata in un carico di derrate alimentari provenienti dall'Asia e destinate sulla carta a negozi di prodotti etnici. L’eroina bianca sequestrata, per il suo principio attivo e le modalità di taglio, è considerata la causa di diverse overdose avvenute a Bologna l'anno scorso.

L'inchiesta è stata coordinata dalla procura di Bologna la quale ha scoperto il traffico di eroina che dal Pakistan veniva importata in Italia in confezioni di mais sigillate ermeticamente o infilata nei tappi di pennarelli.

I carabinieri della compagnia Bologna Borgo Panigale hanno fermato sei persone, tutti cittadini pakistani. Una piccola parte dei 40 chili di eroina sono stati sequestrati Bergamo, dove erano stati spediti a un indirizzo fittizio 600 pennarelli contenenti droga disciolta infilata nei tappi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail