Caserta: derubava i pensionati, arrestato impiegato Poste - VIDEO

L'uomo avrebbe messo a segno raggiri ai danni di pensionati dell'alto Casertano per circa 50mila euro.

Truffava gli anziani correntisti postali facendosi consegnare Postamat e codice pin per poi eseguire prelievi all'insaputa delle vittime.

I carabinieri hanno arrestato oggi con questa accusa un dipendente di Poste Italiane. L'uomo, di 36 anni, avrebbe messo a segno raggiri ai danni di pensionati dell'alto Casertano per un totale di circa 50mila euro.

L'impiegato presunto infedele di Poste riusciva, secondo le indagini, a carpire la fiducia degli anziani correntisti al punto che loro stessi gli chiedevano di effettuare prelievi per conto loro.

L'arrestato per questa via entrava così in possesso oltre che di Postamat e pin dei clienti anche del libretto della pensione.

Dopo aver fatto i prelievi il dipendente riconsegnava il libretto postale ma teneva per lui la carta postamat e il codice segreto.

A quel punto il gioco era fatto: l'uomo andava nell'unico ufficio postale della zona dell'alto Casertano in cui è assente il servizio di video sorveglianza ed eseguiva i prelievi di denaro dai conti delle vittime.

I pensionati solo una volta arrivati a casa si accorgevano che erano senza postamat ma il più delle volte pensavano di averlo perso per strada, smarrito chissà dove.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Vitulazio e Capua (Caserta) e del comando provinciale di Caserta che al termine dell'attività investigativa arrestato l'impiegato.

arresto dipendente poste Caserta

  • shares
  • Mail