Sestri Levante, accoltella vicina di casa: si lamentava del fumo del barbecue

Ferito anche il figlio della donna che cercava di difendere la madre.

accoltella vicina per barbecue

Una mamma e il figlio minorenne sono stati accoltellati durante una lite condominiale scoppiata ieri sera a Sestri Levante, Genova, per l'accensione di un barbecue. Una donna è stata accoltellata dal vicino di casa, finito poi in manette per tentato omicidio e lesioni gravissime.

La vittima dell'aggressione, di 45 anni, è stata ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale San Martino a Genova e nella notte è stata sottoposta a una delicata operazione. La prognosi rimane riservata, ma la donna non sarebbe in pericolo di vita secondo quanto riporta oggi l'Agi.

All'origine del litigio sfociato nell'accoltellamento l'accensione da parte dell'arrestato di un barbecue al piano terra. La donna ferita, che abita al piano superiore, si era lamentata per il fumo che le entrava in casa, lanciando anche acqua dal terrazzo verso il barbecue acceso.

A quel punto il vicino, un 52enne disoccupato, ha raggiunto la donna sulle scale della palazzina è l'ha colpita con due coltellate al ventre ferendo anche il figlio 17enne che stava cercando di difendere la madre. Il ragazzo è stato soccorso e trasportato all’ospedale di Lavagna dove gli sono state riscontrate ferite di arma da taglio alla spalla e all’addome.

Poco dopo l'aggressione a colpi coltello sul posto sono giunti i carabinieri della locale compagnia che hanno arrestato l'uomo, fino a ieri era incensurato. Ora si trova in carcere a Marassi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail