Napoli: arrestato il presunto reggente del clan Licciardi

Paolo Abbatiello è finito in manette a casa sua nel quartiere Milano, nella zona della Masseria Cardone.

Arresto reggente clan  licciardi

Paolo Abbatiello, presunto reggente del clan di camorra Licciardi è stato arrestato oggi dai carabinieri di Napoli.

Il ritenuto boss deve scontare un condanna definitiva 6 anni, 11 mesi e 13 giorni di carcere per associazione di stampo camorristico e traffico di droga. Per questo era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale partenopea dopo la sentenza definitiva di condanna.

Abbatiello, di 48 anni, è finito in manette dentro casa sua, in via cupa della vedova nel quartiere Miano, alla periferia nord di Napoli, nella zona della Masseria Cardone.

L'abitazione era stata circondata dai militari dell'Arma che sicuri di trovarvi dentro il reggente dei Licciardi hanno fatto irruzione.

Ad eseguire il blitz sono stati i carabinieri della compagnia Stella e della stazione di Secondigliano che dopo le formalità di rito hanno portato in carcere Abbatiello, 48 anni, già sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail