Napoli: 12enne accoltellato durante partita a calcetto

Mentre una decina di adolescenti giocavano a pallone nella zona del Molosiglio sono stati provocati e aggrediti da un altro gruppetto di minorenni.

Accoltellato 12enne napoli Molosiglio

Una partita di calcetto tra ragazzini ha rischiato di finire in tragedia ieri a Napoli dove un 12enne è rimasto accoltellato. La partita si stava svolgendo in una zona nei giardinetti pubblici di via Acton, nel centro di Napoli, a poca distanza dal porto.

In base a quanto fin qui ricostruito dai carabinieri giunti sul posto, mentre una decina di adolescenti giocavano a pallone nella zona del Molosiglio, altri quattro-cinque minorenni sopraggiunti nei giardinetti, avrebbero iniziato a prenderli in giro.

In breve dalle parole si sarebbe passati alle mani: una vera e propria rissa durante la quale è spuntato fuori anche un coltello con cui uno degli aggressori ha colpito un ragazzo di 12 anni a un fianco.

Alcuni passanti, vista la scena, hanno prontamente dato l'allarme e poco dopo il ragazzino ferito, residente ai Quartieri Spagnoli, è stato portato al pronto soccorso del nococomio "Loreto mare".

Per lui una grossa paura ma nessuna conseguenza grave. Dopo avere prestato le cure mediche necessarie i medici hanno assegnato al minorenne una prognosi di quindici di giorni.

Sulla rissa e sul ferimento a colpi di coltello al Molosiglio indagano ora i militari dell'Arma, il giovanissimo ferito avrebbe già detto loro di non conoscere chi fossero gli aggressori fuggiti dopo la furibonda lite.

  • shares
  • Mail