Molotov contro Frecciargento sulla linea Bolzano-Roma

La Polizia starebbe seguendo due piste, una anarchica e l'altra NoTav. Ancora nessuna rivendicazione

image

Questa notte alla stazione ferroviaria di Bolzano si è verificato un tentativo di attentato, o presunto tale, contro un treno Frecciargento che sarebbe dovuto partire dalle 7.11 dal primo binario diretto verso Roma.

Secondo quanto diffuso dalla Polizia Ferroviaria di Bolzano le molotov sono state rinvenute durante i controlli di routine prima della partenza, quando il treno era ancora nella rimessa nella cosiddetta ‘Zona Siberia’ dell'areale ferroviario: da una prima ricostruzione sembra che alcuni soggetti ignoti si siano introdotti nel deposito e abbiano rotto il vetro della cabina di comando del treno, calando al suo interno un ordigno rudimentale composto da sei bottiglie molotov.

L'innesco rudimentale non ha però funzionato.

Sul posto, dopo la segnalazione del macchinista, sono intervenuti immediatamente polizia ed artificieri. Secondo quanto batte l'AdnKronos in questo momento gli inquirenti starebbero visionando le immagini delle telecamere di sicurezza.

La pista che gli inquirenti starebbero già seguendo pare sia quella anarchica o NoTav: potrebbe trattarsi di una protesta contro i respingimenti dei profughi al Brennero in concomitanza con la data del 25 aprile, o di un'azione contro il tunnel di base del Brennero.

(in aggiornamento)

Foto | Alto Adige

  • shares
  • Mail