Foggia: uomo ucciso a colpi di pietra

C'è un sospettato, l'omicidio è avvenuto al culmine di una lite in una zona dove dei vagoni ferroviari vengono usati come dormitorio.

Ucciso a Foggia

Un uomo è stato ucciso a pietrate e colpito con un cacciavite o con un coltello a Foggia. Il cadavere, che presenta ferite di un'arma da taglio non ritrovata, è stato rinvenuto questa mattina in via Sprecacenere nelle vicinanze dei binari della ferrovia.

La vittima, di cui non sono state rese note le generalità, sarebbe un immigrato di origine marocchina ucciso al culmine di una lite scoppiata intorno alle 4:30 del mattino.

Sul posto gli agenti della Polfer, della Sezione volanti e della Squadra mobile della questura di Foggia.

L'omicidio si sarebbe consumato nella stessa area dove è stato trovato il corpo, in una zona alla periferia del capoluogo pugliese in cui dei vagoni ferroviari in disuso vengono utilizzati come dormitorio dai senzatetto.

Gli investigatori della polizia avrebbero già identificato e fermato una persona sospettata di essere l'autore del delitto, secondo quanto riporta Foggia Today.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: