Rho: scoperto falso cieco assoluto, faceva la spesa e guidava

Per dieci anni l'uomo ha percepito l'indennità di invalidità civile e quella di accompagnamento per una falsa cecità assoluta, incassando indebitamente 122mila euro.

Falso-cieco rho

Cieco assoluto per l'Inps, ma faceva la spesa al centro commerciale e guidava l'auto. I militari della Guardia di Finanza di Legnano (Milano) hanno scoperto un falso invalido residente a Rho che per dieci anni circa ha percepito l'indennità di invalidità civile e quella di accompagnamento per la falsa cecità assoluta per un importo totale di 122 mila euro.

Le indagini delle fiamme gialle, con pedinamenti foto e video, hanno accertato che il falso cieco assoluto era in realtà così autonomo da camminare sempre senza bastone e accompagnatore oltre ad andare al centro commerciale dove leggeva con attenzione le etichette dei prodotti da acquistare.

L'uomo, F.L., portava con disinvoltura il carrello della spesa nel supermercato per poi depositare le buste nel bagagliaio della propria autovettura.

Arrivato a casa scaricava le buste della spesa che poi portava dentro non prima di controllare se nella cassetta delle lettere era arrivata della posta. Fatto questo saliva l'uomo saliva le scale ed entrava nella sua abitazione.

Il finto cieco, affetto secondo un certificato medico da un deficit visivo assoluto gli impediva qualsiasi azione, è stato denunciato per truffa aggravata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano e ora dovrà restituire il maltolto.

  • shares
  • Mail