Usa, il video della polizia che investe un pregiudicato armato

Il video è stato girato a febbraio, ma diffuso in questi giorni.

È successo il 19 febbraio scorso, ma il video è stato diffuso soltanto ieri, suscitando grande scalpore, soprattutto in un periodo in cui in tutti gli Stati Uniti è riesplosa con fragore la protesta contro la violenza esercitata dalle forze dell'ordine.

Nel video in questione, che potete vedere in apertura di questo post, un'auto della polizia di Tucson, in Arizona, segue a distanza un uomo con una t-shirt bianca: si tratta di Mario Valencia, un pregiudicato sudamericano armato di fucile.

Dalle immagini non si capisce bene se l'uomo ha effettivamente un'arma in mano, ma deve essere stato questo che ha spinto i poliziotti ad accelerare improvvisamente e andare dritti con l'auto sul pregiudicato, che stava camminando a piedi, a passo normale e non stava correndo, investendolo e danneggiando anche il veicolo (si vede il vetro rotto, ma i danni saranno stati sicuramente maggiori). L'uomo investito è stato colto di sorpresa, perché non ha visto arrivare l'auto in quanto stava camminando nello stesso senso di marcia e dunque non vedeva che alle sue spalle la polizia lo stava incalzando.

L'agente alla guida ha praticamente puntato l'uomo e lo ha preso in pieno. Tuttavia il pregiudicato è sopravvissuto, ma a essere nei guai ora sono proprio gli agenti che erano in quell'auto, perché contro di loro pende l'accusa di eccessivo uso della forza.

Nel video si vedono due tipi di riprese: quella dall'interno della pattuglia della polizia che investe il pregiudicato e quella fatta dall'interno di un'altra volante che si trova dietro la prima e dunque ne riprende la deviazione di traiettoria per andare a investire l'uomo. Gli agenti si sono difesi dicendo che l'individuo che stavano seguendo era armato e molto pericoloso.

Polizia investe pregiudicato

  • shares
  • Mail