Cuneo: uccide il vicino di casa, ferita la moglie della vittima

La sparatoria è avvenuta a Villanova Solaro, nei pressi del Santuario della Madonna della Noce. L’aggressore è stato arrestato; ferita anche la moglie della vittima

Carabinieri Palermo

Sono ancora tutte da chiarire le ragioni della sparatoria nella quale quest’oggi ha perso la vita Mario Barra, un custode di una villa in pensione che stava raccogliendo asparagi in un appezzamento boschivo situato sulle rive del torrente Varaita, nel comune di Villanova Solaro e a circa 300 metri di distanza dal Santuario della Madonna della Noce.

Barra era intento a raccogliere asparagi con la moglie nel bosco del cuneese quando è sopraggiunto il loro vicino di casa di Manta che, come la vittima, era in possesso di regolare porto d’armi.
Secondo una prima ricostruzione a scatenare la violenza dell’omicida sarebbe stato uno screzio fra vicini: l’aggressore ha sparato all’altro uomo uccidendolo. La moglie 63enne è stata ferita ad una gamba e si trova attualmente ricoverata all’Ospedale di Savigliano. L’aggressore si è allontanato, ma i carabinieri di Savigliano lo hanno inseguito e fermato a Saluzzo, dove si trova attualmente sotto interrogatorio.

Durante la perquisizione nella sua casa di Manta sono stati trovati un fucile e una pistola. Sul posto è intervenuto il 118 e i carabinieri, con il comandante del Reparto operativo, maggiore Nicola Ricchiuti, e il comandante della Compagnia di Savigliano, capitano Tommaso Gioffreda.

Si tratta di una prima ricostruzione dei fatti perché gli accertamenti sulla dinamica e sulle ragioni della sparatoria sono tutt’ora in corso.

Via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail