Tagliacozzo (AQ): arrestato pedofilo di 78 anni

All'anziano, ora rinchiuso nel carcere di Avezzano, viene contestato anche il possesso di materiale pedopornografico.

Abusi sessuali su un bambino di 10 anni e possesso di materiale pedopornografico: con queste accuse i carabinieri di Tagliacozzo, in provincia de L’Aquila, hanno arrestato ieri un anziano di 78 anni, originario di Roma, ma da tempo residente nel comune abruzzese, per un episodio risalente a pochi mesi prima.

L’anziano, secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbe adescato il bimbo in una località nei pressi di Tagliacozzo e per un lungo periodo l’avrebbe conquistato a suon di regali, da semplici dolciumi a beni ben più costosi come smartphone e PlayStation.

In almeno un’occasione l’uomo avrebbe condotto il piccolo nella propria abitazione e lo avrebbe palpeggiato, comprando con regali il suo silenzio. A dare l’avvio all’inchiesta sono state le denunce di alcuni cittadini che avevano notato uno strano comportamento nell’uomo, visto in più occasioni con questi bimbo con cui non aveva alcun legame di parentela.

Agli atti è finito anche il racconto di un suo coetaneo, che ha rivelato di come il piccolo ricevesse regali costosi. Le indagini hanno permesso di accertare gli abusi e di rinvenire materiale pedopornografico - foto e video - in casa dell’anziano.

Ieri è scattato l’arresto: l’uomo, colto da malore l’arrivo dei militari, è stato prima trasportato all’ospedale di Avezzano e successivamente, dopo i controlli del caso, trasferito nel carcere di San Nicola.

carcere avezzano

  • shares
  • Mail