Roma, sparatoria a San Basilio: tre feriti, gambizzato un diciassettenne

La sparatoria è avvenuta intorno alle 21. I due aggressori erano a bordo di uno scooter

Tre ragazzi sono stati colpiti ieri sera, a Roma, nel quartiere San Basilio, da alcuni colpi di arma da fuoco che sono stati esplosi fra via Fabriano e via Amandola, nei pressi di un mercato coperto. Intorno alle 21, i tre giovani stavano bevendo una birra seduti su di un muretto, quando uno scooter con a bordo due persone si è avvicinato e sono stati esplosi una decina di colpi di pistola. “Sembravano fuochi d’artificio” hanno dichiarato alcuni testimoni.

Ad avere la peggio è stato un ragazzo di 17 anni, ferito a una gamba e trasportato immediatamente in ospedale. Le condizioni del minorenne, incensurato, non sarebbero gravi. Anche gli altri due giovani, soccorsi nella vicina via Corinaldo, sono stati trasportati al pronto soccorso del Sandro Pertini.

Sulla vicenda sono attualmente in corso le indagini da parte della polizia. Gli investigatori hanno ascoltato alcuni testimoni per cercare di ricostruire l’accaduto e sul posto sono in corso i rilievi della scientifica: allo stato attuale delle indagini nessuna pista viene esclusa, compresa quella di un agguato legato a un regolamento di conti fra bande rivali. Dei tre ragazzi solamente uno ha precedenti penali.

San Basilio è un quartiere popolare nel quale sono frequenti gli interventi delle forze dell’ordine per contrastare lo spaccio di droga e le infiltrazioni della malavita organizzata.

Alcune settimane fa, alla fine di marzo, la Guardia di Finanza, con 17 arresti, aveva smantellato un’organizzazione dedita allo spaccio di cocaina, strutturata come una vera e propria “azienda criminale” con stipendi fissi, bonus e addirittura ferie per i propri affiliati.

Polizia  cosenza

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail