Lucera: bomba esplode davanti a un circolo, morto 26enne

Valerio Petrone è deceduto poco dopo il suo ricovero in ospedale.

Un 26enne di Lucera, nel foggiano, è morto la scorsa notte in seguito alle ferite causate dell'esplosione di una bomba rudimentale che secondo una prima ricostruzione degli inquirenti lui stesso avrebbe piazzato davanti alla saracinesca di un circolo privato, in via Pasubio.

Dopo l'esplosione sul posto sono arrivati per primi i vigili del fuoco e il 118. Il giovane, Valerio Petrone, è stato soccorso ma è deceduto poco dopo il suo ricovero in ospedale.

Le indagini sul presunto atto intimidatorio sono condotte dai carabinieri di Lucera. Questo è il quarto attentato dinamitardo compiuto in città nelle ultime settimane, informa Foggia Today.

L'identificazione del corpo di Petrone ha richiesto alcune ore. I vigili del fuoco poi hanno controllato e messo in sicurezza tutta l'area e ispezionato l'interno del circolo anche per accertarsi che nel locale non vi fosse nessuno.

I carabinieri per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto sperano di poter contare sulle immagini di eventuali telecamere di sorveglianza piazzate lungo Via Pasubio, in modo da accertare le reali responsabilità.

bomba a lucera

  • shares
  • Mail