Palermo, ladri scippano anziana ma non scoprono 20mila euro nascosti nella borsa

La vittima dello scippo aveva realizzato un doppiofondo nella borsa per nascondere i suoi risparmi

Uno scippo come ne capitano tanti in tutta Italia, ma stavolta con lieto fine. Succede a Palermo, dove una donna di 80 anni, vittima del furto della borsa, riesce a ritornare in possesso di ben 20mila euro accuratamente nascosti proprio nella borsa trafugata.

Il curioso episodio è raccontato dall'edizione palermitana di Repubblica, che spiega che l'anziana è stata avvicinata e poi derubata da due ladri in moto, nei pressi del mercatino della Zisa. Lo scippo è andato a buon fine, e i ladri si sono impossessati dei soldi appena prelevati dalla signora al Bancomat, per poi gettare la borsa in strada.

Secondo il racconto dell'Ansa, l'anziana aveva deciso però di nascondere tutti i suoi risparmi - circa 20mila euro - proprio all'interno della borsa, in un doppiofondo realizzato appositamente.

I due scippatori evidentemente non hanno notato la particolarità della borsa e l'hanno abbandonata permettendo così ai Carabinieri di recuperarla poco dopo. Il bottino dei criminali, che non sono stati individuati dalle forze dell'ordine, è dunque limitato alle poche decine di euro che la signora aveva prelevato allo sportello Bancomat.

La signora, che non è rimasta ferita in seguito allo scippo, è così tornata in possesso dei suoi risparmi.

zisa-palermo
Nel video in alto alcune interviste al mercato della Zisa. La foto è tratta da Google Maps.

  • shares
  • Mail