Delitto Kercher, parla Guede: “Sono innocente come Knox e Sollecito”

Rudy Guede, unico condannato per l’omicidio di Meredith Kercher, intende chiedere la revisione del processo. I legali smentiscono tutto.

16.10 - Per Rudy Guede non è in programma alcuna richiesta di revisione del processo. Dopo le dichiarazioni del giovane, riportate questa mattina da La Repubblica, i suoi difensori, gli avvocati Walter Biscotti e Nicodemo Gentile, smentiscono tutto e precisano che quelle parole non dovevano essere rese pubbliche. A riferirle alla stampa sarebbe stato il senatore Andrea Augello, dopo un colloquio privato col giovane ivoriano nel carcere di Viterbo.

I due legali hanno annunciato oggi di aver inviato una lettera urgente al presidente del Senato Pietro Grasso proprio per richiamare il comportamento di Augello per “un uso non corretto della prerogativa parlamentare di visitare gli istituti di pena per conoscere le condizioni carcerarie dei detenuti”.

Guarda caso il senatore Augello visitando il carcere di Viterbo, si è affrettato a far conoscere alla stampa (Repubblica di oggi) i pensieri di un solo detenuto, Rudy Guede, oggetto in questi giorni di grande attenzione mediatica, per cercare un po' di pubblicità personale. Questo comportamento è intollerabile da chi le istituzioni le deve servire con il rigore e la disciplina che la legge prevede, soprattutto in questi casi.

Gentile e Biscotti precisano in una nota che

Guede Rudy non ha mai avuto nessuna intenzione di rendere pubbliche eventuali sue, presunte dichiarazioni.

Biscotti, inoltre, ha sottolineato:

Io non so cosa abbia detto Rudy, ma sabato scorso, insieme al collega Nicodemo Gentile, siamo stati a fargli visita e a noi ha detto altre cose, e vale quello che ha detto a noi. La cosa che sta più a cuore a Rudy adesso è quella di completare il percorso carcerario, laurearsi e proseguire nel suo essere un detenuto modello.

Le parole pubblicate oggi da Repubblica - ne abbiamo dato conto anche noi questa mattina - non devono quindi essere considerate come una dichiarazione pubblica del giovane.

Delitto Kercher, parla Guede: “Sono innocente come Knox e Sollecito”

Era solo questione di tempo. Sono passati pochi giorni dalla sentenza della Corte di Cassazione che ha assolto in via definitiva Amanda Knox e Raffaele Sollecito dall’accusa di aver ucciso la studentessa inglese Meredith Kercher, e l’unica persona condannata per quel delitto, Rudy Guede rompe il silenzio e chiede la revisione del processo alla luce degli ultimi sviluppi.

Il giovane ivoriano è stato condannato in via definitiva a 16 anni di carcere - scelse il processo con rito abbreviato, ottenendo così di diritto lo sconto di un terzo della pena - aveva più volte paventato la possibilità di chiedere la revisione del processo e l’assoluzione degli altri due imputati rappresenta ora la spinta definitiva.

Guede, classe 1986, fu condannato per l’omicidio di Meredith Kercher in complicità con altre due persone - all’epoca si pensava si trattasse proprio di Knox e Sollecito. Ora, però, le cose sono cambiate:

In questa storia sono l'unico condannato. Complice di un omicidio senza colpevoli. Sono convinto che nelle motivazioni della sentenza della Cassazione troveremo elementi utili per ribaltare il verdetto.

Il giovane, scrive oggi Repubblica, spiega anche perchè scelse di venir processato col rito abbreviato, rinunciando quindi a tutti gli approfondimenti che possono essere effettuati col rito ordinario:

Da voi il rito abbreviato è visto come un'ammissione di colpevolezza, io invece pensavo di dimostrare subito la mia innocenza. Voglio fare in modo che il tempo trascorso dietro le sbarre sia valso a qualcosa. Non posso essere certo io il complice di me stesso.

Guerre, in attesa di capire come proseguirà il suo percorso giudiziario, potrebbe già tornare in semilibertà nel 2016 e ora comincia a pensare al futuro:

So che non sarà facile, ma la riabilitazione mi consentirà di trovare un lavoro, magari in Italia. Voglio dimostrare a tutti che non sono un mostro e farmi dimenticare.

Le motivazioni della sentenza della Cassazione saranno rilasciate nelle prossime settimane.

Meredith Kercher Murder Trial Resumes

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail