Truffa su eBay, denunciato 40enne vicentino: aveva guadagnato più di 10mila euro

Metteva all'asta su eBay merce che poi, una volta venduta, non spediva.

Un 40enne vicentino è stato denunciato dai carabinieri di Cadelbosco di Sopra, comune in provincia di Reggio Emilia, dopo che un residente della zona si è rivolto a loro per capire chi lo stava truffando tramite eBay.

Il ragazzo, un 26enne, aveva acquistato a un'asta tramite il popolare sito web una macchina da caffè pagando 80 euro tramite ricarica di una Postepay, ma non aveva mai ricevuto il prodotto acquistato. Si è allora rivolto ai carabinieri che, tramite il numero della carta e grazie all'aiuto della società eBay, hanno trovato il responsabile della truffa, scoprendo peraltro che aveva già precedenti specifici e che alla stessa maniera aveva denunciato molte altre persone.

Al momento, in varie province d'Italia, sono stati accertati almeno una ventina di casi, ma secondo gli inquirenti i truffati potrebbero essere anche centinaia. L'uomo, infatti, aveva accumulato sulla sua Postepay almeno 12mila euro, guadagnati attraverso queste vendite-truffa su eBay.

Non vendeva, o meglio millantava di vendere, solo macchine da caffè, ma anche merce più costosa come monitor, GPS, hard disk, robot aspirapolvere, folletto, accessori per macchine fotografiche. La tecnica era sempre la stessa: metteva i prodotti all'asta su eBay, poi, quando concludeva la vendita, incassava i soldi, ma non spediva nulla e non si faceva più sentire, mandando ovviamente su tutte le furie i compratori.

Ora l'uomo è stato denunciato dai carabinieri alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia con l'accusa di truffa informatica.

Truffa su eBay

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail