Cadavere trovato in campagna a Mazara del Vallo (Trapani)

Sul cadavere non sarebbero stati riscontrati segni di violenza ma sarà l’esame autoptico a chiarire le esatte cause della morte dell'uomo.

Il corpo senza vita di un 54enne stato è stato rinvenuto nella tarda serata di ieri nelle campagne di Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, lungo la strada che conduce a Marsala.

Il cadavere dell'uomo è stato trovato a poca distanza dalla sua auto, completamente distrutta perché investita dalla fiamme. A chiamare il 112 dando l'allarme sarebbe stato un passante. Poco dopo sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno avviato indagini e rilievi dando un nome al cadavere.

Michele Sinacori giaceva a terra a poca distanza dalla sua Fiat Panda carbonizzata. Se l’incendio sia doloso o meno non è ancora stato chiarito, gli accertamenti proseguono.

Il magistrato inquirente di turno della Procura della Repubblica di Marsala ha aperto una inchiesta affidando l’autopsia al medico legale.

In base a una prima ispezione cadaverica sul cadavere non sarebbero stati riscontrati segni di violenza ma sarà appunto l’esame autoptico a chiarire le esatte cause della morte dell’uomo.

Intanto i carabinieri di Mazara del Vallo, coadiuvati dai militari del Nucleo investigativo di Trapani, stanno ascoltando parenti e amici di Sinacori, che non aveva precedenti penali di nessun tipo, per ricostruire il suo giro di frequentazioni e le sue ultime ore di vita.

(in aggiornamento)

Cadavere mazara del vallo

  • shares
  • Mail