Trovato cadavere di donna nella pineta della Bufalina, probabile omicidio

Secondo i carabinieri si tratterebbe di una una prostituta. La donna sarebbe stata uccisa stamattina

Il cadavere di una donna di 30-35 anni è stato trovato nella tarda mattinata di oggi nella pineta della Bufalina, al confine tra Vecchiano (Pisa) e Torre del Lago (Lucca).

Sul posto con il personale del 118 sono arrivati anche i carabinieri: dai primi rilievi è emerso che sul corpo della donna sono presenti 4-5 ferite inferte con un'arma da taglio.

Addosso la donna, probabilmente di nazionalità nigeriana, non aveva documenti. Secondo gli investigatori potrebbe trattarsi di una prostituta, conosciuta nell'ambiente come "la nera", scrive la Repubblica Firenze.

A fare la macabra scoperta dando poi l'allarme sono stati due ragazzi tedeschi che in bicicletta stavano percorrendo un sentiero nella pineta della Bufalina.

Alcuni transessuali e altre prostitute che frequentano quella zona avrebbero raccontato che la donna un paio di settimane fa aveva confidato loro di aver paura "per uno straniero" che più volte era passato da lì.

La donna:

raggiungeva il "posto di lavoro" ogni mattina da Pisa in autobus e andava d'accordo con tutte: ora anche noi abbiamo paura.

hanno detto le amiche della vittima. La donna sarebbe stata uccisa stamattina dopo le 11:30, da quell'ora nessuno l'ha più vista. Sul presunto omicidio indagano i carabinieri di Torre del Lago e di Migliarino Pisano.

  • shares
  • Mail