Catania, ucciso a colpi di pistola dopo una lite

L'omicidio non sarebbe avvenuto per ragioni legate ad attività criminali.

Polizia Ponticelli

Un incensurato di 46 anni, Giovanni Di Bella, è stato ucciso ieri notte nel quartiere Librino, a Catania. L'uomo, colpito davanti alla sua abitazione, in viale Castagnola al 2, è stato freddato con tre colpi di pistola.

A sparare sarebbe stato un sicario, ma gli inquirenti per il momento escludono che l'omicidio possa essere legato a qualche ambito criminale. Al contrario, sembra che tutta la vicenda nasca da una lite maturata per futili motivi, ma ulteriori dettagli per il momento non sono noti.

Dei tre colpi esplosi, uno solo ha colpito Di Bella al torace, uccidendolo. L'uomo è infatti morto durante il tragitto in ambulanza verso l'ospedale. La procura di Catania ha aperto un'inchiesta.

  • shares
  • Mail