Torino: 86enne uccide la moglie malata e tenta il suicidio

Tragedia in un appartamento di via Lauro Rossi, in Barriera di Milano. La vittima era allettata da 3 anni.

Un uomo di 86 anni ha strangolato la moglie sua coetanea con un corda con cui ha poi ha tentato di impiccarsi. Luigi Musso è ora ricoverato all’ospedale Giovanni Bosco, le sue condizioni non sono gravi.

Il dramma è avvenuta ieri sera a Torino, in un appartamento di via Lauro Rossi. È stata la badante della coppia a dare l'allarme chiamando la polizia.

La moglie dell'uomo, Rosanna Cavallari, da tre anni era costretta a letto per un grave problema alle gambe.

Secondo le prime ricostruzioni della polizia, l’uomo avrebbe deciso di porre fine alle sofferenze di entrambi per età e malattie.

Secondo gli investigatori dietro l'omicidio-tentato suicidio ci sarebbero le condizioni di salute della anziana moglie dell'uomo, affetta da quella grave patologia che non le permetteva più di di muoversi.

Il marito da tre anni si occupava di lei ma secondo le testimonianza deu vicini di casa da un po' di tempo si mostrava "stanco e provato" per questa situazione. Fino alla tragedia di ieri.

omicidio suicidio Torino

  • shares
  • Mail