Piagge: caso Irene Focardi, arrestato il compagno

La 43enne Irene Focardi era scomparsa in zona a febbraio, adesso l'autopsia conferma che il corpo ritrovato nel sacco nero è il suo. Arrestato con l'accusa di omicidio il compagno.

Polizia Ponticelli

17:30 - Emergono nuovi dettagli sull'omicidio che si è consumato a Firenze, la vittima è Irene Focardi, il cui corpo era stato ritrovato tre giorni fa abbandonato in un sacco della spazzatura. A quanto pare insieme al cadavere è stato rinvenuto un paio di calzini, compatibili per modello e taglia con altri calzini sequestrati in casa di Davide Di Martino, principale sospettato e in questo momento agli arresti presso il carcere di Sollicciano. I calzini sarebbero rimasti nel sacco per errore, essendo stato quest'ultimo usato per riporre della biancheria sporca.

C'è poi la testimonianza di un testimone, un vicino di casa che si è convinto ad andare in questura dopo aver saputo della notizia del macabro ritrovamento. Secondo il suo racconto avrebbe incontrato Di Martino nel seminterrato del condominio, era impegnato a trasportare un sacco molto pesante che emanava un odore molto forte. Impaurito era salito nel suo appartamento, dalla finestra aveva visto l'uomo continuare il suo trasporto in direzione del luogo dove poi è stato rinvenuto il cadavere della donna. Sarebbe stato aiutato da un passante nell'attraversare la strada. Gli inquirenti stanno anche cercando di capire se ci sia un complice nell'occultamento.

Intanto Di Martino in carcere non parla, si è "chiuso in se stesso", come ha riferito in conferenza stampa Giuseppe Creazzo, procuratore di Firenze. Dall'autopsia emerge che la donna aveva il cranio sfondato e numerose altre lesioni, tra cui anche delle ferite da arma da taglio. Sarebbero state inferte con un piccolo coltello che ora gli investigatori stanno cercando di trovare. Il fermo è stato disposto per il pericolo di fuga del sospettato.

1 aprile - 8.55 - L'autopsia aveva confermato quello che già tutti purtroppo si aspettavano, il cadavere della donna trovato alle Piagge era proprio quello di Irene Focardi, la 43enne scomparsa a Firenze lo scorso 3 febbraio. Il compagno Davide Di Martino è sempre stato al centro dei sospetti degli inquirenti, era agli arresti domiciliari, doveva scontare una pena di 3 anni e 9 mesi per maltrattamenti. Questa notte gli uomini della mobile hanno fatto irruzione in casa dell'uomo e lo hanno arrestato, il pm ha firmato il suo fermo, l'accusa è quella di omicidio. Di Martino è ora rinchiuso nel carcere di Sollicciano.

La scientifica ha perquisito la sua abitazione alla ricerca di prove. Intanto l'autopsia ha rilevato sul corpo della donna ferite alle costole e al cranio. Non è stato ancora stabilito se tali lesioni siano state procurate da un'arma o meno, così come ancora non si conosce la causa della morte.

Piagge: ritrovato il cadavere di Irene Focardi, la conferma dall'autopsia

30 marzo, 14.45 - Il corpo trovato nel sacco nero a Piagge è quello di Irene Focardi. Già nel momento del ritrovamento del cadavere si è tenuto che potesse essere proprio quello della 43enne scomparsa in quella zona il 3 febbraio. La conferma - riportata dal Corriere della Sera - arriva dall'esame autoptico e dalle corrispondenze "sia nei vestiti sia in particolari medici e anatomici", come detto dal procuratore di Firenze, Giuseppe Creazzo, che però spiega che ancora mancano ancora i risultati dell'autopsia, in cui si avrà l'ufficialità dei fatti.

Il principale accusato della morte della donna e dell'occultamento del cadavere è l'ex fidanzato della vittima, che già adesso è agli arresti domiciliari in seguito ad una condanna a tre anni e nove mesi per maltrattamenti.

Piagge: il cadavere di una donna trovato nel sacco nero


29 marzo 2015

Nel pomeriggio alle Piagge, periferia di Firenze, è stato ritrovato il cadavere di una donna in un sacco nero, di quelli usati per la spazzatura. Ad accorgersene è stato un passante, che ha notato un braccio che fuoriusciva dal sacco. Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione.

Il sacco è stato ritrovato in un fosso, all'angolo tra via Liguria e via Lazio. Sul posto sono immediatamente intervenuti polizia e vigili del fuoco.

A destare l'attenzione di tutti, però, è il fatto che proprio in quella zona, il 3 febbraio, scomparve la 43enne Irene Focardi.

  • shares
  • Mail