Palermo: omicidio Mazzè allo Zen, un fermo

Franco Mazzè è deceduto in ospedale, dove era arrivato in condizioni gravissime. Era stato arrestato per mafia nel 2013 e poi assolto. Le indagini continuano

Aggiornamento 30 marzo 2015. Un uomo è stato fermato in relazione all'omicidio di Franco Mazzè, ucciso ieri allo Zen. In manette è finito Fabio Chianchiano accusato, secondo quel che riporta il Giornale di Sicilia, di tentato omicidio e possesso illegale di armi. L'arrestato prima del delitto avrebbe avuto un violento litigio con Mazzè ma come si capisce dai capi di accusa la vicenda non è è affatto chiusa e si sta tentando di risalire ad altri soggetti coinvolti nell'omicidio. Oggi intanto verrà svolta l'autopsia sul corpo della vittima.

Palermo: omicidio allo Zen, ucciso Franco Mazzè


29 marzo 2015

. Agguato a Palermo dove questa mattina nel quartiere Zen è stato ucciso Franco Mazzè, di 46 anni. L'uomo è stato ferito a morte com diversi colpi di pistola, uno dei quali lo avrebbe raggiunto alla testa.


L'uomo è deceduto in ospedale, dove era arrivato in condizioni gravissime. Mazzè, già noto agli inquirenti, era stato arrestato nel 2013 con l'accusa di far parte di un clan mafioso che gestiva il racket delle case e degli allacciamenti abusivi di luce e acqua allo Zen ma nel processo era stato poi assolto, scagionato dall'accusa di mafia.

Quel blitz scoperchiò comunque il sistema di imposizione del pizzo anche agli abitanti delle case occupate abusivamente: agli esponenti della cosca i residenti dovevano versare una piccola cifra settimanale per avere acqua e luce.

L'omicidio di Mazzè è avvenuto davanti a un panificio del quartiere. Sul posto gli agenti della scientifica hanno trovato 4 bossoli di pistola. Secondo gli investigatori della polizia l'uomo potrebbe essere stato ucciso nell'ambito di un regolamento di conti successivo a una lite.

Il 46enne infatti stamane avrebbe avuto un violento diverbio con alcune persone. A coordinare le indagini dalla squadra mobile è il pm della procura della Repubblica di Palermo Geri Ferrara.

agguato Mazzè allo zen

  • shares
  • Mail