Napoli: guerra tra clan di camorra, 12 arresti - video

Le accuse nei confronti degli arrestati sono di tentato omicidio, sequestro di persona, porto e detenzione di armi da sparo, tutto aggravato dal metodo mafioso

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno arrestato 12 persone nel rione Conocal, a Napoli, appartenenti al clan "D'Amico", gruppo attivo e storicamente egemone in questo rione, in aperto contrasto con un altro gruppo camorristico,quello dei "De Micco" per il controllo delle attività criminali in quell'area.

Gli arresti sono avvenuti durante una guerra tra i due clan per le strade del rione, che si trova nel quartiere Ponticelli: i due gruppi camorristici infatti hanno iniziato a sparare all'impazzata tra la gente terrorizzata. In un video, girato da alcune telecamere nascoste dai carabinieri, si vedono tra l'altro, durante la sparatorie in strada, alcuni giovani e un bimbo terrorizzati che fuggono verso l'altro lato della strada. Si vedono inoltre due scooter con a bordo quattro persone, che, passando lungo una strada, sparano colpi di pistola contro un gruppo rivale. Mentre la gente fugge, arriva un altro sicario, sbucato da una stradina laterale, che inizia a sparare.

L’ordinanza nei confronti degli indagati è stata emessa dal Gip di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Le accuse nei confronti degli arrestati sono di tentato omicidio, sequestro di persona, porto e detenzione di armi da sparo, tutto aggravato dal metodo mafioso.

Rioni violenti a Napoli (fermo-immagine da filmato Carabinieri)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail