Mantova: fa sesso con allieva 14enne, arrestato insegnante

A incastrare il prof ci sarebbero filmati e intercettazioni ambientali

Aggiornamento 18:15. A scoprire tutto è stato il padre della ragazzina leggendo sul telefonino della figlia gli sms che gli inviava il professore che oltre ad essere insegnante della 14enne a scuola si era offerto di farle lezioni private. All’ultimo appuntamento che il prof si era dato con l'adolescente si è presentato quindi anche il padre di quest'ultima accompagnato dalla polizia. “Ho perso la testa" avrebbe detto l'uomo davanti al gip, aggiungendo che la ragazza era consenziente. Questo però non gli ha risparmiato la convalida dell'arresto. Ricordiamo che per la legge italiana un minore che ha tra i 14 e i 16 anni può esprimere il suo consenso ad avere rapporti sessuali ma non se l’altra persona è un tutore o un convivente al quale il soggetto debole gli è "stato affidato per ragioni di cura, educazione, istruzione, vigilanza o custodia”.

Un insegnante di 46 anni è stato arrestato oggi a Mantova con l'accusa di avere avuto rapporti sessuali con una sua allieva minorenne, di 14 anni, a cui impartiva lezioni private a casa da oltre un anno.

I fatti oggetto della delicata indagine della polizia si sarebbero svolti in città, nell'abitazione del professore, un uomo sposato e senza figli.

L'insegnante dovrà adesso difendersi dall'accusa di atti sessuali con una minorenne. L'uomo dopo l'arresto è stato portato in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria, in attesa dell'interrogatorio di garanzia del gip.

A incastrare il prof ci sarebbero filmati e intercettazioni ambientali ottenuti grazie alle telecamere nascoste piazzate dagli investigatori della polizia.

sesso con 14enne prof arrestato

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail