Francia: 20 enne torturata e violentata per un mese da uomini e donne

Una 20 enne, con problemi mentali, utilizzata come schiava sessuale per un mese da tre donne e tre uomini a Verdun, in Francia.

Usata come schiava sessuale per un mese da tre uomini e tre donne, tutti tra i 19 e i 27 anni. La vittima è una ragazza di 20 anni, con problemi mentali, di Verdun, in Francia. I sei sono accusati di aver torturato e stuprato la 20 enne. Che è riuscita a scappare con uno stratagemma. Ha chiesto infatti ai suoi aguzzini di poter andare a riprendere il bancomat da un suo ex professore.

Quando quest'ultimo ha visto in che condizioni era la ragazza, ha immediatamente chiamato la polizia. La vittima e due delle sue carceriere si erano conosciute in un ostello per lavoratrici con problemi economici. Le due hanno convinto la loro 'amica' a seguirle a casa, dove è stata continuamente picchiata e utilizzata per gli appetiti sessuali del branco. Addirittura, è stata costretta ad avere rapporti intimi con alcuni animali.

Tra le tante torture e vessazioni che la 20 enne ha dovuto subire, ci sono le bruciature con lame bollenti, i capelli tagliati, il sonno sul pavimento, le crocchette per gatti come cibo. Pochi giorni prima della liberazione, c'è stato un tentativo di annegamento. I sei autori di tutto questo sono stati presi in custodia dalla polizia francese. Sono tutti di Verdun.

Per loro c'è anche l'accusa di tentato omicidio, proprio relativamente al tentativo di annegamento, che forse voleva essere solo l'ennesima tortura. Una situazione che sarebbe potuta precipitare ulteriormente, se non fosse stata fermata in tempo. Le vessazioni, infatti, erano diventate sempre più crudeli con il passare dei giorni di prigionia.

Verdun

  • shares
  • Mail