Napoli, picchiata e rapinata in strada: arrestato 50enne

L’uomo è stato arrestato ieri per le strade di Napoli. E’ accusato di rapina, lesioni e sequestro di persona.

carcere_poggioreale

E’ stato arrestato ieri pomeriggio a Napoli l’uomo che nelle ultime settimane aveva perseguitato e picchiato ripetutamente una donna di 55 anni, sua conoscente.

L’epilogo è avvenuto la sera del 19 marzo scorso, quando il 50enne originario di Capo Verde, si è presentato a casa della donna, sua connazionale, pretendendo che gli desse 30 euro in contanti. Di fronte al rifiuto della 50enne è scattata la violenza.

L’uomo si è avventato sulla vittima e ha iniziato a picchiarla e a strangolarla fino a farle perdere i sensi, per poi mettere a soqquadro il suo appartamento sperando di trovare del denaro. La vittima, dopo aver ripreso conoscenza, si è presentata all’ospedale Pellegrini del capoluogo campano, dove è stata medicata per le numerose lesioni e contusioni riportate, compreso un trauma cranico con ematoma periorbitale.

La denuncia è stata sporta quella stessa sera e le ricerche dell’uomo sono cominciate. La vittima ha raccontato agli inquirenti che l’uomo era solito vessarla, aggredirla e picchiarla ogni volta che aveva bisogno di soldi.

Ieri l’aggressore è stato rintracciato in via Pessina e arrestato con l’accusa di rapina, lesioni e sequestro di persona. E’ stato condotto nel carcere di Poggioreale in attesa della convalida dell’arresto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail