Vicenza: lap dancer con finto tumore spilla 50 mila euro a uomo

Una lap dancer racconta bugie su bugie al suo corteggiatore, fregandogli 50 mila euro in pochi mesi. L'uomo vicentino ora l'ha denunciata.

Lap dancer Vicenza

"Ho un tumore e i miei genitori sono morti". Facendo leva sul buon cuore e sull'ingenuità di un 55 enne, una lap dancer è riuscita, in pochi mesi, a spillare 50 mila euro all'ignaro corteggiatore. Tutto è cominciato in un locale per adulti di Vicenza. I due si conoscono, lei ha 34 anni ed è di nazionalità italiana.

Accortasi ben presto della sbandata che lui si era preso per lei, la donna ha iniziato a raccontargli bugie su bugie per portargli via soldi, tra bonifici, assegni e regali costosi. La donna ha iniziato dicendo che i suoi genitori erano morti in un incidente stradale e che ora aveva sul groppone un mucchio di debiti. Motivo per cui si era lanciata nella lap dance, che era però un secondo lavoro.

Poco dopo, la 34 enne ha fatto sapere al 54 enne che le era stato diagnosticato un cancro al seno e che doveva subire un'importante operazione chirurgica. Anche in questo caso, naturalmente, le servivano euro. Meglio se in banconote di grosso taglio. Non contenta, ha proseguito: l'auto era rimasta distrutta in un incidente avvenuto dopo un litigio tra i due (tanto per fare leva pure sui sensi di colpa dell'ingenuo uomo).

Ci ha messo un po', lui, per aprire gli occhi, togliersi il prosciutto davanti agli occhi e capire che quella ragazza così avvenente era in realtà una scaltra truffatrice, che aveva trovato la gallina dalle uova d'oro. A quel punto, si è finalmente deciso a denunciare la donna per truffa. Difficile che i 50 mila euro possa in qualche modo rivederli.

  • shares
  • Mail