Leeds: violentata a fermata bus e colpita con pietra, IL VIDEO

Diciottenne violentata e colpita con una pietra alla fermata dell'autobus a Leeds. La polizia pubblica il video perché qualcuno l'aiuti a identificare il colpevole.

Aggredita alla fermata dell'autobus, trascinata dietro una siepe, violentata e colpita con una pietra per impedirle di urlare: le telecamere di sorveglianza hanno ripreso tutta la scena e la polizia di Leeds, in Inghilterra, ha deciso di rendere pubbliche le immagini perché qualcuno possa identificare l'aggressore.

La vittima è una 18 enne, l'episodio è avvenuto la sera di venerdì scorso. Nel video si vede quando la ragazza viene afferrata e gettata sul prato, lontano dalla strada, dietro a una siepe. Il violentatore, non contento, colpisce con una pietra la giovane. E la sottopone a una "grave violenza sessuale". Poi se ne va, lasciando la 18 enne in fin di vita. Il sovrintendente della polizia dello Yorkshire occidentale, Nick Wallen, ha detto di aver riflettuto a lungo sull'opportunità di pubblicare il video.

"Stiamo sollecitando i cittadini di Leeds a fare più attenzione e a evitare di camminare da soli di notte. Per mandare in onda il video, abbiamo chiesto il consenso della vittima e della sua famiglia. Su loro espressa volontà, abbiamo quindi deciso di metterlo online sperando che qualcuno possa dare indicazioni utili per assicurare alla giustizia l'uomo".

E ancora:

"Abbiamo pensato fosse importante dare alla gente la possibilità di vedere la crudeltà del reato. Così, forse, rifletteranno più attentamente su ciò che possono aver visto quella sera in quella zona. Se c'erano persone sospette o se hanno sospetti su qualcuno che conoscono. Questo non è il momento dell'omertà: se si sospetta di qualche familiare, vi esorto a farvi avanti".

E' stato anche fatto un identikit del presunto colpevole. Eccolo.

Stupratore Leeds

  • shares
  • Mail