Guatemala: ucciso giornalista, il terzo in pochi giorni

In Guatemala, freddato un giornalista. E' il terzo reporter ucciso in pochi giorni.

Un giornalista di appena 20 anni, Guido Giovanni Villatora, è stato ucciso a Chicacao, in Guatemala. A sparargli sono stati due uomini a bordo di una motocicletta. E' il terzo reporter freddato nel Paese in pochi giorni: lunedì, infatti, erano stati assassinati il 38 enne Danilo Lopez, cronista di Prensa Libre, e il 32 enne Federico Salazar, che lavorava la radio Nuevo Mundo.

Villatora era invece dipendente della rete tv Intercable. L'omicidio è avvenuto nel dipartimento di Suchitepequez, nel sud del Paese. La polizia del Guatemala, poche ore dopo l'assassinio, ha arrestato tre persone sospettate di aver partecipato all'agguato mortale. Jorge Aguilar, portavoce della Polizia civile nazionale, ha fatto sapere che i tre sospetti sono stati presi in consegna e sono stati identificati: si tratta di Danic Macguiber Roden Petzey, Rigoberto Batz Sojven e Diego Quic Ixcotoya.

Secondo la polizia, i tre sarebbero implicati nell'estorsione ai danni dell'azienda per cui lavorava Villatoro. E l'omicidio sarebbe legato proprio a questa vicenda. Anche gli altri due giornalisti erano stati uccisi nella stessa provincia. Un quarto reporter, Marvin Tunchez, si trova ricoverato a Guatemala City dopo essere rimasto ferito nell'agguato di martedì scorso.

Per questo episodio, sono stati arrestati dalla polizia in due: Artemio de Jesus Ramirez Torres, detto "El Barbas", 29 anni, e Sergio Valdemar Cardona Reyes, di 31 anni. Le indagini delle forze dell'ordine vanno avanti a caccia di altri complici.

Guatemala

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail