Foggia: baby vandali danneggiano chiesa

Cinque ragazzini prendono a colpi di pietre la chiesa del Parco Iconatevere, a Foggia, e danneggiano la vetrata che protegge l'altare, gli arredi interni e i marmi.

Una baby gang, composta da cinque ragazzini, ieri pomeriggio ha divelto la rete che protegge l'altare della chiesa del parco Iconatevere, a Foggia, distruggendo poi a colpi di pietra l'intera vetrata del luogo di culto che è tanto caro alla cittadinanza dauna. Secondo alcuni testimoni, gli stessi sarebbero poi riusciti a entrare nella chiesa, proseguendo nelle loro azioni vandaliche e rompendo arredi e marmi.

Alcuni residenti - scrive il Corriere del Mezzogiorno - hanno avvertito le forze dell'ordine; quando sono arrivate sul posto, però, dei minorenni non c'era più traccia. Per distruggere il luogo sacro, i ragazzini hanno utilizzato pezzi di marmo, trovati lì vicino in un ex cantiere finanziato dal Comune per lavori di ristrutturazione della stessa area. Lavori che poi non sono stati mai realizzati.

Sul posto, oltre a a una pattuglia della Polizia municipale di Foggia, sono intervenuti i volontari delle Guardia di FareAmbiente, resosi disponibili a fare vigilanza ambientale quando e se il Parco Iconatevere verrà riaperto. Sul posto, sono state ritrovate anche tracce di sangue. Alcuni dei ragazzini potrebbero essersi feriti con i vetri mandati in frantumi.

Voce di Foggia si è espressa in modo provocatorio sull'accaduto: "Dal momento che non si intende recuperare l'area, la Chiesa farebbe bene a sconsacrare la piccola cappella". Effettivamente, non è la prima volta che viene presa di mira da vandali. Tre mesi fa, un cancello venne sfondato, ma nessuno si è preoccupato di sistemarlo. Ed è da lì che i ragazzini sono entrati in chiesa.

Chiesa Foggia

  • shares
  • Mail