Verbania: rubavano salutando le telecamere, arrestati 3 ladri seriali

Sarebbero gli autori di 47 furti. Eseguito il colpo uno dei malviventi faceva un cenno con la mano verso l'obiettivo delle telecamere di videosorveglianza.

Rubavano alla velocità della luce nei depositi di ditte di spedizioni tutti gli oggetti di valore contenuti e prima di andare via salutavano le telecamere.

Sono tre le persone arrestate dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Verbania (Torino) che ritengono di aver sgominato una banda di ladri seriali con l'operazione denominata "Bye-Bye" eseguita oggi.

Una volta assicurato il bottino uno dei malviventi ogni volta faceva un cenno con la mano verso l'obiettivo delle telecamere di videosorveglianza della ditta "alleggerita".

I tre arrestati, di nazionalità romena, sono accusati dai militari dell'Arma di aver compiuto qualcosa come 47 furti ai danni di imprese del nord e centro Italia. I colpi di cui è accusato il gruppo sarebbero stati commesse tra aprile dell'anno scorso e febbraio di quest'anno.

Secondo gli investigatori i ladri seriali, la cui base operativa era Torino, agivano di notte entrando a volto coperto nelle aziende prese di mira in precedenza: a colpo perfezionato lasciavano la loro firma, facendosi beffe della telecamere.

L'ordinanza di custodia cautelare a loro carico è stata emessa dal gip del tribunale di Verbania su richiesta della locale procura della Repubblica.

ladri seriali verbania

  • shares
  • Mail