Truffe, Catanzaro: Gdf scopre coppia di falsi finanzieri

Guardia finanza

A Catanzaro, due persone sono state denunciate per millanto credito e truffa, al termine di un'operazione condotta dalla Guarda di Finanza e coordinata dalla locale procura della Repubblica. I soggetti in questione si spacciavano per finanzieri e raggiravano ignari cittadini, proponendo loro un abbonamento ad una rivista. L'identificazione è scattata in seguito ad una segnalazione di uno dei truffati.

I due finti finanzieri ingannavano i contribuenti proponendo abbonamenti ad una fantomatica rivista: Dossier di Finanza di attualità e informazione. Da quanto dichiaravano, la pubblicazione era collegata alla stessa Guardia di Finanza. Il cittadino che li ha "smascherati" ha scelto di segnalare la strana coppia dopo essersi recato presso gli uffici delle Fiamme Gialle. Ivi, era andato ad accertarsi della genuinità dell'abbonamento sottoscritto.

I militari hanno compreso subito l’anomalia e hanno immediatamente fatto scattare gli accertamenti per acquisire fonti di prova. Così, attraverso l'acquisizione dei tabulati telefonici, i veri finanzieri sono riusciti ad individuare la società, ubicata in provincia di Reggio Calabria, che riscuoteva le quote degli abbonamenti.

I truffatori in cambio della sottoscrizione promettevano anche "aiutini" in caso di controlli o ispezioni. A cadere nella loro trappola sono state una novantina di cittadini, in maggioranza gestori di pubblici esercizi. Fatto, questo, emerso dall’esame della numerosa documentazione acquisita in sede di indagine.

I truffati pare non fossero solo calabresi, ma vari soggetti presenti in varie provincie italiane.

  • shares
  • Mail