Strage di Erba: riprende il processo

Il processo per la strage di Erba sta per riprendere con il pm Massimo Astori che domani chiederà l'ergastolo per Olindo Romano e Rosa Bazzi.

L'intera udienza, oltre sette ore, sarà dedicata alla ricostruzione di quanto accadde nella corte di via Diaz: saranno proiettate immagini, rievocate le numerose testimonianze, in particolare quella di Mario Frigerio, unico sopravvissuto alla strage. La parola passerà quindi alle parti civili e infine alla difesa degli imputati, i legali Enzo Pacia, Fabio Schembri e Luisa Bordeaux.

La sentenza non dovrebbe farsi attendere molto, tuttavia pare abbastanza probabile i coniugi Romano vogliano rilasciare delle nuove dichiarazioni spontanee. In aula saranno presenti oltre a Olindo e sua moglie Rosa, anche la famiglia Castagna e Azouz Marzouk, che intanto continua il suo sciopero della fame in carcere (è detenuto per spaccio di droga) per protestare contro il decreto di espulsione che scatterà per lui il primo gennaio. Difficile invece che sia presente Frigerio, che secondo il suo legale Manuel Gabrielli non è in grado di reggere a tanto stress.

Aspettando il verdetto, provo a indovinare: sarà condanna. Ergastolo a Olindo, e forse qualche anno in meno alla Bazzi. Voi che dite?

Via | La Stampa

  • shares
  • Mail