Obama: "Spari contro agenti a Ferguson sono atto criminale"

Colpiti due agenti durante una protesta davanti al dipartimento di polizia di Ferguson. Obama condanna duramente


13 Marzo 2015 - Il Presidente Usa, Barack Obama, ha condannato il ferimento dei due agenti a Ferguson, in Missouri. Intervendo al Jimmy Kimmel Live, l'inquilino della Casa Bianca ha detto: "Non ci sono giustificazioni per gli atti criminali. Sono dei criminali e come tali devono essere arrestati".

Tuttavia, il Presidente ci ha tenuto a ribadire che non può essere messo in discussione il valore della manifestazione in ricordo di Mike Brown, 18 enne ucciso dalla polizia nell'agosto scorso: "valeva la pena protestare".

Ferguson: due poliziotti colpiti da spari - Video


12 Marzo 2015

- Due poliziotti sono stati feriti a colpi di arma da fuoco a Ferguson, nel Missouri, durante una manifestazione ieri notte all'esterno del dipartimento di polizia in ricordo di Micheal Brown, il 18enne afroamaricano disarmato ucciso dalla polizia in città ad agosto scorso.

Gli agenti colpiti, di 44 e 32 anni, presterebbero servizio uno nella contea di St.Louis e l'altro al comune di Webster Groves, sempre nel Missouri. Uno dei due poliziotti sarebbe stato ferito al volto, l'altro a una spalla.

Entrambi non sarebbero in pericolo di vita anche se non sono stati ancora diffusi bollettini medici sulle loro condizioni. Quel che si sa, in base alle testimonianze raccolte, è che contro i due agenti sono stati esplosi dopo la mezzanotte dai due ai quattro colpi da qualcuno appostato su un gruppo di case sulla Tiffin avenue, all'incrocio con la West Florissant avenue.


Qualche ora prima della manifestazione di protesta Ferguson c'era stato l'annuncio delle dimissioni del capo della polizia locale, Thomas Jackson, dopo che un un rapporto del Dipartimento di Giustizia americano aveva fatto emergere i diffusi abusi basati su discriminazioni razziali nella condotta della polizia della città e anche del locale tribunale.

Fino al momento degli spari contro gli agenti, che come detto non fanno parte del corpo di polizia di Ferguson, la situazione era abbastanza tranquilla davanti all'edificio del dipartimento circondato da poliziotti che tenevano d'occhio i manifestanti, come si vede nel video amatoriale in testa al post.

Tre giorni fa ad Atlanta, in Georgia, un altro caso analogo a quello del giovane Micheal Brown: un poliziotto ha ucciso un giovane afroamericano disarmato dopo avergli intimato l'alt. La polizia aveva ricevuto una segnalazione a proposito di un ragazzo che disturbava il vicinato.

US-CRIME-POLICE-RACE-UNREST

  • shares
  • Mail