Camorra, operazione Spartacus Reset: 40 arresti tra i Casalesi

Tra i destinatari delle 40 ordinanze di custodia cautelare in carcere ci sono anche i due figli di Francesco Schiavone, già detenuti in carcere.

Duro colpo al clan camorristico dei Casalesi quello inferto a partire dalle prime ore di oggi grazie all’operazione denominata Spartacus Reset e condotta da oltre 200 carabinieri in diverse province d’Italia, da Napoli e Caserta passando per Lecce, Terni e Cosenza fino ad arrivare a Prato e Frosinone.

L’indagine che ha portato all’operazione traeva la proprie origini dal maxi processo Spartacus che ha visto finire in carcere decine di esponenti del clan dei Casalesi. Continuando a prendere di mira la fazione del clan che faceva capo a Francesco Schiavone, ora detenuto al 41 bis, i militari hanno tratto in arresto ben 40 persone.

A finire in manette sono stati dei presunti affiliati al clan, tutti accusati a vario titolo di associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsioni, detenzioni di armi e ricettazione, tutti reati aggravati dal metodo mafioso. Tra i destinatari delle ordinanze ci sono anche i figli di Sandokan, Carmine e Nicola Schiavone, già in carcere per altri reati.

Maggiori dettagli sull’operazione saranno resi noti nelle prossime ore.

This file picture taken in July 1998 sho

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail