Traffico di droga tra Mestre e Padova: 4 arresti

Due persone risultano al momento latitanti. L’operazione è scattata dopo un anno di indagini.

Giro di vite sul traffico di droga tra Mestre, Treviso e Venezia. In pochi giorni le forze dell’ordine hanno fatto piazza pulita, arrestato sette persone con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Due giorni fa la prima ondata di arresti. Tre persone, due cittadini albanesi e una cittadina ungherese, sono finiti in manette dopo esser stati sorpresi in possesso di ingenti quantitativi di cocaina, droga del valore di almeno 200 mila euro che, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, sarebbe stata destinata a rifornire le feste di facoltosi cittadini.

Oggi la seconda ondata. Quattro persone sono finite in manette al termine di un’indagine avviata lo scorso anno. In questo caso la droga venduta dai narcotrafficanti era l’eroina, spacciata dai quattro nelle piazze di Padova e di Mestre.

Nel corso dell’operazione che ha portato al sequestro di un’ingente quantitativo di eroina pronta per essere immessa sul mercato sono state indagate altre due persone al momento irreperibile. A tutti viene contestata l’accusa di traffico di droga.

Maggiori dettagli saranno diffusi nelle prossime ore.

hashish

(nel video l'operazione antidroga condotta a Padova due settimane fa)

  • shares
  • Mail