Lazio, ergastolano alla terza laurea con il massimo dei voti

Dopo Economia e Commercio e Scienze Politiche, il detenuto si è laureato in Scienze della Comunicazione

Cost Of University Textbooks Rises To About $900 Per Year

Un detenuto di 43 anni, di cui gli ultimi venticinque trascorsi in carcere, ha conseguito la terza laurea, dopo quelle che aveva ottenuto in precedenza in Economia e Commercio e in Scienze Politiche: l'uomo si è laureato in Scienze della Comunicazione con il massimo dei voti, 110 e lode.

La discussione è avvenuta in videoconferenza con l’Università di Tuscia di Viterbo, mentre il detenuto si trovava nella casa circondariale di Paliano, in provincia di Frosinone. La notizia è stata riferita dal garante dei detenuti della Regione Lazio, Angiolo Marroni, che ha sottolineato l’unicità della storia di questo detenuto che di fronte alla prospettiva di un “fine pena mai” ha compiuto una scelta costruttiva,

ha deciso di non abbandonarsi alla disperazione della cella ma ha visto nello studio l'occasione di riscatto sociale. L'ennesima conferma, ove ce ne fosse bisogno, che la criminalità si combatte anche con la cultura e l'istruzione.

Marroni spiega che, specialmente negli ultimi anni, molto è stato fatto per favorire i percorsi universitari dei detenuti: se dieci anni fa, nel 2005, i detenuti universitari laziali erano appena 17, ora sono 120.

L’ergastolano è il primo laureato della casa circondariale di Paliano. Il numero dei carcerati che decidono di intraprendere un percorso di studi universitario è in aumento nel nostro Paese, anche grazie all’avvio da parte di molte carceri che decidono di avviare progetti di istruzione che vadano oltre la tradizionale formazione della scuola dell’obbligo o della scuola lavoro. I progetti di teleuniversità – come quello ideato dal garante del Lazio che vede impegnati via skype quattro detenuti – potrebbero dare nuove possibilità a coloro che vogliano intraprendere un percorso di studio negli anni della detenzione.

Via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail