Bimbo di 3 anni azzannato da rottweiler a Cogliate, è grave

Il piccolo è stato aggredito da uno dei suoi tre Rottweiler nel giardino della villetta in cui vive con i genitori.

Un bambino di 3 anni è stato azzannato da uno dei rottweiler di famiglia a Cogliate, centro in provincia di Monza e Brianza. È accaduto stamattina intorno alle 10, non è del tutto chiaro ancora come sia stato possibile che il piccolo fosse così stretto contatto con il cane.

Il piccolo, in base a quanto riporta La Provincia di Como, sarebbe stato aggredito da uno dei suoi tre rottweiler nel giardino della villetta di famiglia.

Il bimbo secondo i primi accertamento medici avrebbe riportato lesioni profonde alle gambe. Dopo l'aggressione è stato portato in elisoccorso in codice rosso all'ospedale Niguarda di Milano, dove i medici lo tengono sotto stretta osservazione per valutarne le condizioni, sarebbe grave ma non in pericolo di vita.

Pare che il bimbo stesse uscendo di casa con sua madre quando il cane lo ha azzannato alle gambe, la donna madre sarebbe riuscita a strapparlo dalla presa dell'animale prendendolo in braccio. L'esatta dinamica dell'aggressione deve essere ancora ricostruita.

A settembre scorso un caso analogo, con conseguenze fatali, era capitato in provincia di Roma, a Fiano Romano, dove un pastore tedesco di 9 anni ha azzannato al collo e in altre parti del corpo una bambina di tre anni provocandone la morte. La bimba secondo quanto emerso all'epoca dei fatti era entrata nel recinto del cane di famiglia che l'ha poi attaccata.

(in aggiornamento)

 cane azzanna bimbo cogliate

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail