Abusi sessuali ai danni di minore e di una psicolabile: insegnante arrestato nel messinese

Al presunto molestatore il gip di Patti ha concesso gli arresti domiciliari

Abusi sessuali ai danni di almeno tre donne, una delle quali psicolabile e un'altra minorenne. È con questa accusa che un uomo di 52 anni,G.D.B., residente a Capo d'Orlando nel messinese è stato arrestato ieri dalla polizia.

L'uomo, che di professione fa l'insegnante, secondo quanto ricostruito dagli investigatori intercettava le sue vittime in pieno giorno, in luoghi pubblici, per strada, al bar, sul treno, addirittura anche mentre andavano in chiesa per la messa.

La donne che sarebbero state molestate dall'uomo lo hanno denunciato per atti osceni e palpeggiamenti subiti contro la loro volontà: solo il fatto di essere riuscite a divincolarsi dalla presa dell'uomo e a fuggire le ha salvate da conseguenze che potevano essere ben peggiori.

Ascoltate le testimonianze delle vittime e in base agli accertamenti della polizia il gip del tribunale di Patti (ME) Ines Rigoli ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare a carico dell'uomo su richiesta del sostituto procuratore Rosanna Casabona.

Al presunto molestatore, che avrebbe precedenti per atti osceni, sono stati concessi gli arresti domiciliari, l'insegnante dovrà difendersi dalle accuse di tentata violenza sessuale e violenza sessuale.

violenza-sessuale  arresto capo d'orlando

  • shares
  • Mail