Ancona, disabile 50enne investito e ucciso: arrestato il pirata

L'uomo è deceduto due ore dopo esser stato trasportato all'ospedale di Jesi.

ospedale jesi


28 gennaio 2015 - L’uomo che il 25 gennaio scorso ha investito e ucciso Vittorio Landi, disabile al 100%, senza fermarsi a soccorrerlo, è stato identificato e arrestato. La sua identità non è stata ancora resa nota.

Ancona, disabile 50enne investito e ucciso: caccia al pirata

Incidente mortale a Montecarotto, in provincia di Ancona, l’ennesimo pirata della strada balzato sulla cronaca nera nel giro di pochi giorni. Ad essere ricercato da ore in tutta la provincia marchigiana è l’autista dell’autocarro che ieri sera ha travolto e ucciso un uomo ed è fuggito senza prestare soccorso.

La vittima, un 50enne affetto dalla sindrome di Down e invalido al 100%, è stato investito e lasciato agonizzante in strada. A nulla è servito il repentino intervento dei sanitari del 118: l’uomo è deceduto due ore dopo essere arrivato all’ospedale di Jesi.

La caccia all’uomo è partita subito dopo i rilievi delle forze dell’ordine di Ancona. L’analisi dei filmati delle telecamere installate nell’area è ancora in corso.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail