Vincenzo De Luca condannato per abuso d'ufficio, ma torna a fare il sindaco

Il sindaco di Salerno è stato condannato a un anno di reclusione (pena sospesa) per abuso d'ufficio.

Lunedì 26 gennaio 2015 - Vincenzo De Luca può tornare a fare il sindaco di Salerno: il Tar ha accolto il suo ricorso contro la sospensione per effetto della legge Severino.

Vincenzo De Luca condannato per abuso d'ufficio


Venerdì 23 gennaio 2015

Il 21 gennaio scorso nel processo sul termovalorizzatore di Salerno il presidente Ubaldo Perrotta della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno ha condannato Vincenzo De Luca, sindaco del capoluogo campano, a un anno di reclusione (pena sospesa) con l’interdizione dai pubblici uffici, per abuso d’ufficio. Con De Luca sono stati condannati anche Alberto Di Lorenzo e Domenico Barletta, dirigenti del Comune di Salerno.

A processo anche per peculato (un reato assai più grave) il sindaco salernitano è stato prosciolto dalle accuse.

Ora per De Luca, che lo aveva annunciato già prima della sentenza, si apre una vera e propria battaglia, in linea con quella che fece il suo omologo di Napoli Luigi De Magistris: ieri mattina infatti è stata trasferita a Roma, al ministero dell’Interno, la documentazione per l’applicazione della legge Severino in quanto Vincenzo De Luca deve essere sospeso dalla carica di sindaco.

Il sindaco viene sostituito alla guida del Comune dal vicesindaco Vincenzo Napoli, da lui nominato appena due giorni fa poche ore prima della lettura della sentenza.

La sospensione è stata puntualmente notificata al sindaco di Salerno questa mattina tramite l'ordinanza firmata dal viceprefetto Cirillo, in applicazione proprio della legge Severino. De Luca, candidato alle primarie del Partito democratico per la Regione Campania ha fatto sapere di non essere intenzionato a mollare nulla, nè la poltrona di sindaco nè la corsa alle primarie democratiche campane:

"Io non ho nessuna intenzione di mollare nulla [...] Da oggi comincia una grande battaglia di civiltà. Si prospetta, una ripetizione della vicenda del sindaco di Napoli"

ha dichiarato il sindaco a mezzo stampa. Ieri infatti, nel corso di un'assemblea a Palazzo di città, l'ormai ex sindaco aveva riunito oltre mille persone annunciando che continuerà a lavorare per il Comune di Salerno come "consulente esterno".

Vincenzo De Luca

  • shares
  • Mail