Trani, agguato in strada: ucciso il pregiudicato Francesco Ferrante

L’uomo aveva collezionato una sfilza di arresti negli ultimi anni.

Esecuzione in strada nel tardo pomeriggio di ieri a Trani. Erano da poco passate le 19.30 quando Francesco Ferrante, pregiudicato di 40 anni, appena uscito dal circolo privato da lui gestito in via Palestro, è stato raggiunto da due sicari che l’hanno crivellato di colpi.

Almeno tre i colpi esplosi da due diverse armi che non hanno lasciato scampo all’uomo, deceduto in strada in pochi istanti. I killer, come emerso dalle prime testimonianze raccolte sul posto, avrebbe agito a volto scoperto e sarebbero fuggiti subito dopo a bordo di una Panda bianca.

Nessun dubbio che il reale destinatario dell’agguato fosse proprio Francesco Ferrante. Non si esclude che i motivi dell’esecuzione siano collegati al passato della vittima, fatto di arresti per tentato omicidio, minacce, danneggiamento e assalto in un locale con una motosega.

L’uomo fu arrestato nel 2000 per i reati appena citati, nel 2006 per aver tentato di dare fuoco a un uomo senza fissa dimora, nel 2012 per aver estorto mille euro al titolare di un bar dopo averli persi alle macchinette.

Gli inquirenti stanno scavando proprio nel passato di Ferrante e nelle sue frequentazioni recenti a caccia di possibili nemici che potrebbero aver compiuto o commissionato l’agguato. Qualche dettagli in più potrebbe arrivare dall’analisi dei filmati delle telecamere di sicurezza installate nell’area.

Le indagini proseguono.

Italian scientific police  collect evide

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail