Otto anni a Padre Dessì, condannato per violenza sessuale su minori

Don Marco Dessi

Era stato arrestato esattamente due anni fa, il 4 novembre 2006, per abusi sessuali su bambini e possesso di materiale pedopornografico e oggi Don Marco Dessì, il sacerdote di Villamassargia missionario in Nicaragua, è stato condannato in Corte d’Appello a scontare 8 anni di reclusione.

Dessì era stato condannato in primo grado a dodici anni di reclusione dal Tribunale di Parma, ma la Corte d’appello di Bologna gli ha ridotto la pena di un terzo “perchè gli sono state riconosciute le attenuanti generiche”.

La vicenda ha avuto inizio a Chinandega, in Nicaragua, dove Dessì aveva condotto un'importante missione umanitaria che aveva aiutato a costruire scuole, ospedali e ricoveri per donne e bambini. E sono stati proprio gli orfanelli di cui si occupava ad accusarlo di abusi sessuali, che hanno raccontato le violenze subite ad alcuni volontari presenti in loco e successivamente ai magistrati di Parma.

Il missionario si è sempre dichiarato innocente e si è sempre rifiutato di essere interrogato, considerando la situazione come una prova a cui Dio avrebbe voluto sottoporlo.

Questa la dichiarazione di uno degli accusatori in merito alla condanna di Dessì:

Non abbiamo mai cercato la vendetta, ma solo giustizia. E l’abbiamo ottenuta grazie ai magistrati italiani. Ottenuto questo risultato, per quanto ci riguarda il sacerdote può uscire dal carcere anche domani. Per quanto riguarda lo sconto di pena, ha detto, ce lo aspettavamo perchè Dessì era incensurato.

Via | UnioneSarda

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: