L'Aquila: 19 arresti per droga, spaccio nelle scuole

Blitz della polizia in quattro regioni, numerose perquisizioni anche nei confronti di un pusher minorenne

Operazione antidroga della polizia dell'Aquila che ha eseguito oggi 19 arresti a carico di altrettanti soggetti in quattro regioni.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state notificate stamattina all'Aquila, Roma, Napoli e Perugia nell'ambito dell'inchiesta denominata Drugs in the city.

Secondo le indagini la droga - tipo cocaina, marijuana, hashish e metanfetamina - veniva acquistata all'ingrosso a Roma, Napoli e Perugia, e poi distribuita sulle piazze di spaccio dell'aquilano.

La droga veniva rivenduta al dettaglio direttamente da chi la comprava all'ingrosso o grazie alla collaborazione di intermediari o spacciatori che si occupavano "solo" della vendita dello stupefacente.

Tra gli acquirenti secondo quanto documentato dalla polizia giovani studenti e minorenni, la droga veniva infatti spacciata anche tra i banchi di scuola oltre che sotto i portici del centro storico dell'Aquila.

L'operazione è stata condotta dalla Squadra mobile della questura aquilana, con la collaborazione dei colleghi di Napoli, Perugia e dei commissariati di Avezzano (Aquila), Cassino (Frosinone) e Celio (Roma). Tra le perquisizioni domiciliari eseguite anche una nei confronti di uno spacciatore minorenne.

Durante le indagini erano già stati eseguiti sei arresti e sequestrati 6 chilogrammi di stupefacente con gli investigatori che avevano potuto raccogliere importanti prove nei confronti di una decina di indagati.


Arrseti droga  Aquila

  • shares
  • Mail