Terni, anziana uccisa in casa durante una rapina

I banditi sarebbero entrati passando dalla finestra e sarebbero stati sorpresi dall'anziana proprietaria mentre erano intenti a cercare oggetti di valore.

Omicidio in un appartamento di Terni, una rapina finita in tragedia costata la vita a una donna di 69 anni, Gabriella Zelli Listanti, trovata cadavere ieri sera nella sua abitazione a due passi dall’ospedale cittadino.

A lanciare l’allarme è stato il figlio della donna, che la attendeva a cena e non vedendola arrivare si è recato a casa sua e ha fatto la macabra scoperta. La causa del decesso sarebbe una profonda ferita all’addome provocata da un oggetto contundente, forse un coltello o un cacciavite, non ancora recuperato.

Pochi i dubbi che la donna sia stata uccisa nel corso di una rapina: l’abitazione è stata ritrovata completamente a soqquadro e sono stati rinvenuti segni di effrazione sulla finestra della cucina, segno che i malviventi si siano introdotti in casa passando per la finestra.

L’ipotesi più plausibile, ma saranno i rilievi a confermarlo, è che i criminali si siano introdotti in casa convinti di poter agire indisturbati e che l’anziana sia rientrata sorprendendoli in azione. Da lì la violenta reazione finita nel sangue.

Non è chiaro, al momento, se dall’abitazione siano stati sottratti degli oggetti di valore o meno o se dopo l’omicidio i banditi si siano dati alla fuga senza prendere nulla.

Del caso si stanno occupando i carabinieri di Terni, che sono a caccia di possibili testimoni oculari mentre gli esperti della scientifica sperano di trovare tracce dei responsabili sulla scena del crimine.

Italian scientific police  collect evide

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail