Operazione Fusion, 34 arresti per droga nel Cosentino

E' scattata alle prime luci dell'alba una vasta operazione degli agenti del comodando provinciale di Cosenza - oltre 250 uomini e 70 mezzi - finalizzata a smantellare un giro di sostanze stupefacenti nell’Alto Ionio Cosentino.

I militari hanno notificato 34 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Rossano. I destinatari, residenti nelle zone di Corigliano Calabro Scalo, Rossano, Rende e Torre Annunziata, devono rispondere all'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di armi.

Le indagini, sfociate oggi nell'operazione denominata Fusion, erano state avviate nel settembre 2010 dai militari della Compagnia carabinieri di Corigliano Calabro in seguito alla morte di un 25enne tossicodipendente, deceduto dopo aver ingerito della cocaina nel tentativo di eludere un controllo delle autorità.

Da lì, scrive CN24, è stato possibile delineare la rete locale di spaccio di stupefacenti lo, capire da dove arrivasse la droga e dove fosse destinata ad essere venduta. Oltre ai 34 arresti di oggi, nel corso delle indagine sono state denunciate a piede libero ben 46 persone, molti dei quali pregiudicati legati a cosche della 'ndrangheta.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail