Delitto di Cogne: ancora niente permessi premio per Anna Maria Franzoni

Anna Maria Franzoni, condannata in via definitiva a 16 anni per l’omicidio del figlio Samuele, non potrà godere di permessi premio. Almeno per i prossimi quattro anni.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che ha confermato quando deciso lo scorso ottobre dal tribunale di sorveglianza di Bologna nel respingere il ricorso presentato dai legali della donna. Il motivo è presto detto: nei resti gravi come quello commesso dalla Franzoni, i detenuti devono aver scontato almeno la metà degli anni prima di poter chiedere ed ottenere i permessi premio.

La Franzoni, detenuta a Bologna, ha scontato soltanto quattro anni - mancano dodici anni, tre mesi e dodici giorni al fine pena - quindi per il prossimo permesso premio la donna dovrà attendere almeno altri quattro anni.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail